Differenziazione

Come differenziare i rifiuti

Informazioni più dettagliate sulla separazione dei rifiuti e sulle frequenze di raccolta sono riportate nell'ecocalendario inviato ad ogni utente dal Comune di San Tammaro.
Di seguito vengono illustrate le principali modalità di separazione, raccolta e frequenza di ritiro dei rifiuti.

I rifiuti urbani vanno separati e conferiti secondo il seguente schema:




 


Secco indifferenziato

(in comune sacchetto)
Frequenza di raccolta: Martedì, Giovedì, Sabato

  • gomma e polistirolo
  • carta o copertine plastificate
  • carta carbone, oleata, plastificata, carta sporca di alimenti
  • contenitori in tetrapak (succhi, latte)
  • pannolini, pannoloni e assorbenti
  • cosmetici e tubetti dentifricio
  • polveri dell'aspirapolvere
  • piccoli oggetti in legno verniciato
  • lampadine e cocci di ceramica, porcellana o terracotta
  • vasi in plastica o terracotta per piante
  • plastica varia (esclusi contenitori per liquidi)
  • nylon (sacchetti, calze, cellophane)
  • piatti e posate di plastica
  • penne e piccoli oggetti plastici, giocattoli; cassette audio e video





Umido - Organico

(in sacchetto mater-bi )
Frequenza di raccolta: Lunedì. Mercoledì, Venerdì

  • scarti di frutta e verdura
  • avanzi di cibo
  • gusci d'uovo
  • fondi di caffè e filtri di the
  • fiori recisi e piante domestiche
  • salviette di carta
  • piccoli ossi
  • escrementi e lettiere di piccoli animali domestici
  • ramaglie, potature di alberi
  • sfalci d'erba e fiori recisi
  • piante senza terra
  • residui vegetali da pulizia dell'orto

In alternativa, questi materiali possono essere utilizzati per il compostaggio domestico.




Olio Alimentare Esausto


(in tanica)
Frequenza di raccolta:  Giovedì (conferire presso la stazione ecologica presso la sede Comunale entro le 12:00)

  • olio alimentare
     

 


 

 


 


Carta e Cartoni


(in sacchetto grigio)
Frequenza di raccolta:  Venerdì mattina (depositare entro le 08:30)

  • carta di corrispondenza
  • giornali, riviste, libri, quaderni
  • cartoni piegati, imballaggi in cartone
  • fotocopie e fogli vari (togliendo parti adesive, in plastica o metallo)

NON COMPRENDE: Nylon, carta oleata, polistirolo, contenitori in tetrapack, plastica.








Plastica e Lattine


(in sacchetto giallo)
Frequenza di raccolta: Lunedì pomeriggio (depositare entro le 12:00)

  • lattine in alluminio per bibite (simbolo AL)
  • scatolette in banda stagnata (tonno, pelati, eccetera)
  • bottiglie vuote di acqua di bibite (schiacciate)
  • contenitori vuoti e sciacquati di detersivi
  • shampoo, bagnoschiuma
  • vaschette per alimenti e vasetti yogurt

NON COMPRENDE: Lampadine e lampade al neon, stoviglie in porcellana, ceramica e terracotta, vetri di grandi dimensioni; tutti gli altri tipi di plastica vanno nel SECCO NON RICICLABILE.







VetroFrequenza di raccolta: Campana Verde


  • bottiglie
  • vasi, bicchieri

NON COMPRENDE: Lampadine e lampade al neon, stoviglie in porcellana, ceramica e terracotta, vetri di grandi dimensioni; tutti gli altri tipi di plastica vanno nel SECCO NON RICICLABILE.




Rifiuti urbani ingombranti

Frequenza di raccolta: Venerdì su prenotazione

Tutti materiali ingombranti di seguito elencati, provenienti dalle abitazioni

  • mobili vecchi
  • materassi e reti per letti
  • frigoriferi e televisori
  • lavastoviglie e lavatrici
  • lastre di vetro intere e specchi
  • damigiane e grosse taniche
  • cassette in legno o plastica (ridotte di volume)
  • ferro e metalli

 

La legge vieta di:

Bruciare rifiuti di qualsiasi tipo. E' una forma di smaltimento non autorizzata ed inquina. Per questo motivo è perseguibile con sanzioni.

Abbandonare rifiuti di qualsiasi tipo. Un rifiuto abbandonato rilascia sostanze nocive nel terreno e nell'aria.

Mettere i propri rifiuti nei contenitori altrui.






Ulteriori Informazioni