censimento

Censimento della popolazione e delle abitazioni

Partirà ufficialmente il 9 ottobre 2011

censimento della popolazione e delle abitazioni
Il 9 ottobre 2011 si svolgerà il quindicesimo censimento generale della popolazione e delle abitazioni Il censimento compie 150 anni come l'unità d'Italia: la prima rilevazione censuaria italiana si è svolta infatti nel 1861 ripetendosi a cadenza decennale (con   l'eccezione del censimento del 1936 e la mancata effettuazione nel 1941 a causa degli eventi bellici). Il censimento è per la prima volta soggetto ad una normativa europea ( Regolamento CE N. 763/2008) che fissa per tutti i Paesi dell' Unione europea l'anno di riferimento, il campo di osservazione, la qualità dei dati, e la data di fornitura delle informazioni Eurostat, mentre lascia ampia libertà in ordine alle metodologie adottate.Tutti i Paesi dell'Unione condurranno il proprio censimento nell'anno 2011.

E' obbligatorio censirsi. L'eventuale rifiuto è punito con una sanzione amministrativa pecuniaria da € 206,00 a € 2065,00.
Le informazioni che fornirai saranno trattate in modo da proteggere la tua privacy, come previsto dalla legge.